IL CONSIGLIO DELLA CLASSE

Il Consiglio della Classe

Attività di partecipazione democratica per classi di scuola media (e fine primaria)

A chi è rivolto

a classi di scuola media (e fine primaria) e ai/lle loro insegnanti

Durata

26 ore, di cui:
* 8 incontri di 2 h con la classe
* 4 incontri di 1h 1⁄2 con la classe
* 2 incontri di 2h con le/gli insegnanti
successivamente la classe svolge un Consiglio della classe di 1h a settimana autonomamente

Metodo

Metodo ad approccio misto:
propedeutico
attività di scoperta e rinforzo delle capacità e modalità sociali alla base del confronto democratico, attraverso giochi di team building, dibattiti, giochi di ruolo, gruppi cooperativi
pratico
sperimentazione dei ruoli e gestione del Consiglio della classe

A quali bisogni formativi risponde

Gli/le alunni/e della scuola media e di fine primaria, nella fase di sviluppo personale e sociale molto delicata e significativa che li caratterizza, necessitano di spazi, modi e tempi dedicati alla socializzazione, al confronto e alla partecipazione attiva.
Dal mondo degli adulti e della scuola é necessario mettere a disposizione spazi che possano aiutare i ragazzi a comprendere ed esperire le dinamiche di confronto democratico e da esse trarne beneficio.
Il Consiglio della classe promuove la cooperazione democratica nella classe, offrendo concreti strumenti per attivare il confronto costruttivo, la partecipazione propositiva e la soluzione dei conflitti interni.
La cornice formale del Consiglio, inoltre, permette la sperimentazione di ruoli di conduzione del gruppo e di assunzione di responsabilità.

Perché questo curricolo é innovativo

  • Offre agli/alle studenti/esse la possibilità di apprendere le regole e i modi della partecipazione democratica attraverso concrete esperienze.

  • Consente la partecipazione attiva e consapevole alla vita della comunità classe, condividendo con le/gli insegnanti il monitoraggio delle dinamiche di gruppo, della vita scolastica e la ricerca di soluzioni ai problemi.

  • Offre ai ragazzi la possibilità di migliorare la propria esperienza scolastica, contribuendo alla prevenzione dell’abbandono scolastico.

  • Consente ai/lle docenti di avere costanti feedback sul gruppo classe, migliorando la gestione della classe.

  • Offre ai/lle docenti l’occasione di stabilire e rinforzare un ́alleanza educativa con il gruppo classe, basata sul coinvolgimento della classe nella ricerca di soluzioni condivise per migliorare il successo formativo.

Quali competenze rafforzerai con la classe

  • Comunicazione e pensiero critico

  • Collaborazione e partecipazione

  • Saper dialogare in modo costruttivo e motivante

  • Saper coinvolgere i ragazzi nella ricerca delle soluzioni

  • Progettare lezioni accessibili a tutti

  • Saper favorire l ́autovalutazione e l ́automotivazione

Com ́é strutturato il curricolo

Moduli formativi
per insegnanti
  • 2 incontri formativi
  • il ruolo dell’insegnante nel Consiglio della classe
  • osservazione del gruppo
  • la forma nel Consiglio della classe
  • gestione della classe
  • riconoscimento della classe/gruppo sociale
Moduli propedeutici
per la classe
  • 8 incontri formativi
  • il gruppo
  • le regole
  • il conflitto
  • il problem solving
  • dibattere in modo costruttivo
  • cooperare
  • progettare e realizzare
  • la forma
Pratica formativa

  • 4 incontri per l’avvio del Consiglio della classe
  • la conduzione
  • la partecipazione
  • il regolamento
  • le votazioni
  • l’ordine del giorno
  • il verbale
  • gli incarichi
  • l’insegnante

Come funziona il Consiglio della classe


Durata e frequenza:
1 volta a settimana per 1 ora circa



Gestione: il Consiglio è gestito dalla classe, secondo il regolamento e i ruoli assegnati. L’insegnante partecipa in qualità di Consigliere e interviene per aiutare la gestione dei momenti difficili, con lo scopo di rendere possibile la prosecuzione del Consiglio e la sua conclusione regolare.

 

Ruoli (Presidente e Segretario/a durano in carica 2 Consigli):

        • Presidente – conduce il Consiglio, dà e toglie la parola, redige l’ordine del giorno, indice le votazioni, comunica le decisioni prese, fa rispettare il regolamento.
        • Segretaria/o – redige il verbale, assiste il/la Presidente nella conduzione del Consiglio.
        • Consigliere – può intervenire nel Consiglio, vota, propone i temi da mettere all’odg.
        • Insegnante – é un/una Consigliere/a, in caso di necessità supporta la Presidenza.


Argomenti:
chiunque può proporre un argomento da mettere all’ordine del giorno, purché sia serio e pertinente con la funzione del Consiglio. A titolo di esempio: